Presentazione
Carta dei servizi
Bilancio
Ti trovi in: Chi Siamo

Il Bilancio sociale

Uno sguardo sulla Associazione da diversi punti di vista e ciascuno di essi rivela una importante connessione con il presente ed il futuro.

Il Bilancio Sociale è una avventura della conoscenza.

Obbliga infatti ad uno sguardo sulla Associazione l’Immagine da diversi punti di vista e
ciascuno di essi rivela una importante connessione con il presente ed il futuro. Infatti il trovare contenuti e la mossa delle origini è talvolta sorprendente. Si comprende
innanzi tutto che una Associazione del Terzo Settore prende avvio da spunti che la realtà in modo inatteso e affascinante pone sul cammino della libertà di persone che si incontrano, si stimano e scoprono di poter fare un passo insieme. Tale passaggio si rivela per molti decisivo per la vita, per altri una svolta indimenticabile, per altri ancora uno spunto buono che ha una fine.

Per l’Immagine la storia associativa, che il Bilancio Sociale rivela, è quella di una amicizia, nata da un desiderio di conoscere e amare la realtà. Una realtà data, offerta e la sua ricchezza umana, fatta di scoperte e di vita condivisa ed anche un desiderio affinché la persona possa ritrovare il gusto della bellezza e di vivere.

In questo contesto l’evoluzione dell’Associazione è stata segnata dalla consapevolezza dell’attrattiva della bellezza e dalla presenza del bisogno. Due fattori che insieme hanno dettato la storia associativa, ma che nella realtà sono decisamente mescolati.
La vicinanza con il convento delle Suore di Carità dell’Assunzione ha dettato il metodo della conoscenza di tale realtà paradossalmente piena di questa contraddittorietà (Bellezza e Bisogno), ma soprattutto ha indicato le mosse dell’azione, dell’agire bene, della verifica delle singole azioni.

Fare volontariato sociale perciò non è mai stato un processo di pura gratificazione personale ed etica, ma lo sviluppo di una consapevolezza personale ed umana che diveniva azione, iniziativa: allargare la partecipazione, intervenire nel bisogno sociale, creare buoni nuovi percorsi solidali rendeva più lieto il vivere per tutti e per tutte le età.
Non va scordato che negli anni si sono consolidate relazioni con Enti pubblici e privati: dal Comune di Milano alla Regione Lombardia; ma anche la Fondazione Oliver Twist e la Fondazione Vodafone, per citare alcuni dei molti partner. Senza il loro apporto certi passi sarebbero stati davvero complicati, certe aspirazioni più contenute e la partecipazione di molti meno estesa.

Infine un’attenzione particolare va posta sul CAG ICARO che ha permesso la permanenza e l’allargamento negli anni di utenti e volontari nell’aiuto scolastico.
Lo sviluppo della teatralità è stato il suggello per avventure sociali nuove, in cui i talenti personali potevano essere valorizzati e posti al servizio di quella bellezza che all’origine aveva spinto i fondatori a mettersi insieme.

Il Bilancio Sociale è una sintesi, raggruppa tante iniziative, spesso passaggi molto dissimili tra loro, però questa singolare sintesi mostra che la storia di una Associazione libera vive di ragioni che pescano la loro origine in quel Mistero Presente di cui la Bellezza è segno e di cui l’uomo fa esperienza per conoscere ed amare sempre più la vita e la realtà.

 



Leggi il Bilancio Sociale 2014 (pdf)

 

 

 

 

 

 

Leggi il Bilancio Sociale 2010 (pdf)

 

 

 

 

 

Leggi il Bilancio Sociale 2009 (pdf)

 

 

 


Powered by Arvea srl - Privacy policy